Rivista Via Francigena

È uscito il nuovo numero della Rivista Via Francigena!

Questo numero ci porta in apertura a Canterbury, dove si è svolta la storica assemblea primaverile AEVF. L’associazione è tornata ad incontrarsi in presenza sei mesi dopo l’arrivo a Santa Maria di Leuca alla fine dello straordinario viaggio “Via Francigena – Road to Rome 2021. Start again!”: dal Santuario “De Finibus Terrae”, dove si incontrano il mare Adriatico e Ionio, siamo tornati al punto iniziale del percorso. Sono i due estremi nord e sud della Via Francigena che rappresentano “un ponte di culture tra l’Europa anglosassone e quella latina”, per usare le parole di Jacques Le Goff. Scendendo verso sud, nel territorio continentale della Via Francigena, presentiamo l’agglomerazione di Béthune-Bruay Artois Lys Romane nel Pas-de-Calais: un luogo da scoprire lentamente e andando alla ricerca dell’autenticità. Vi invitiamo a venire a conoscere queste terre, non ne rimarrete certo delusi!

Sempre in Francia, ecco un approfondimento sulla Fédération Française de la Randonnée Pédestre che dal 1947 si occupa degli itinerari GR® in Francia e che da oltre dieci anni si prende a cuore della manutenzione del percorso della Via Francgena – GR®145.

Il tratto svizzero è rappresentato simbolicamente da due blogger internazionali, Karim e Marie, che lo scorso anno hanno accompagnato il gruppo “Road to Rome” raccontando loro esperienza con video, blog, racconti: lo storytelling con volti giovani e internazionali è un bellissimo biglietto da visita per la Francigena.

Per l’Italia, il cuore di questo numero è caratterizzato dallo speciale dedicato al tratto piemontese della Valle di Susa, da percorrere a piedi o lungo la nuova ciclovia. Un territorio dove negli ultimi anni sono fiorite belle manifestazioni sportive, come quella della Via Francigena Marathon, giunta alla quarta edizione. La Valle di Susa vi sorprenderà, provare per credere!

Nello spazio dedicato ai comuni, troviamo due interviste agli amministratori locali di Collecchio e Medesano, in provincia di Parma. I sindaci rappresentano una colonna importante della rete AEVF: grazie alla loro passione e impegno, aiutano a far crescere il senso di comunità e identità locale intorno alla Via Francigena.

Infine, nella rivista trovate un interessante speciale sulla Via Matildica del Volto Santo: un grande itinerario di fede, natura, cultura che si trova nelle regioni italiane tra Lombardia, Emilia e Toscana.

La stagione 2022, nel frattempo, è iniziata con numeri incoraggianti. C’è tanta voglia di ripartire dopo il Covid-19. Speriamo che questo semestre sia davvero “rock” per la nostra amata Via Francigena!

I nostri partner